Pioggia, primavera e propositi

Ho sognato, l’altra notte, la pioggia;

una pioggia leggera ma insistente.

I sogni, sappiamo bene, sono rivelazioni del nostro subconscio, metafore dei nostri desideri o delle nostre paure.

La pioggia rappresenta la purezza e la rigenerazione, ma anche la pulizia.

Cercando di analizzare questo sogno, di coglierne un significato più profondo, mi sono detta che forse il sogno vuole essere un invito a rinnovarmi, a “ripulire” quelle scorie che sempre dominano i miei pensieri, alleggerirli di quegli aspetti ingombranti.

Qualcosa di me deve rigenerarsi, deve cambiare prospettiva, attraverso stimoli nuovi.

Siamo in primavera inoltrata, quale stagione migliore per rigenerami?

La primavera è da sempre la stagione dei colori, dei profumi, della dolcezza, la natura cambia il suo vestito e si veste di colori, si rigenera.

Devo guardare bene la mia vita, capire quali pensieri non sono più capaci di rigenerarsi, quali pensieri sono ostacolo al rinnovamento interiore, ripulire, come fossi pioggia, il mio giardino interiore.

Questo post partecipa al blogstorming

About these ads

18 pensieri su “Pioggia, primavera e propositi

  1. Direi che quest’inverno di “pioggia” ne abbiamo avuta abbastanza. Speriamo che la primavera ci rigeneri sul serio…:-)

  2. Ed allora, cara @Sabby, mi auguro, ed auguro alla nostra Amica @Rory, che questa vostra rigenerazione che chiedete alla primavera, avvenga invece direttamente dal vostro cuore, dal vostro valore di Donna e di Persona, auspicando che il vostro giardino bellissimo, anche così rinnovato, invogli ad entrarci – definitivamente ! – chi più amiate ! :-D

  3. infatti è al cuore che la chiedo, questa voglia di alleggeririsi, di riprendersi in mano i pensieri più belli e più nobili!!

  4. E ci riuscirai, amatissima Amica nostra, poichè quei pensieri, Tu non li hai mai abbandonati, solo lasciare che vi cadesse “un impercettibile velo di polvere”, uno strato inesistente, dovuto alle innumerevoli cose che devi fare, per te e per la tua famiglia, che presto rimuoverai tornando te stessa !
    Un abbraccio, ed un ringraziamento sincero per ogni cosa che scrivi e che, generosamente, ci lasci conoscere di te … ci aiuta tantissimo !!!

  5. E allora, cara @Sabby, balliamo questo valzer del ringraziamento, poichè è dimostrato che io mi sia giovato non poco delle tue riflessioni per migliorarmi di molto ( così almeno mi dicono, da un anno a questa parte i miei amici ), e quindi torno a ringraziarti con sincerità :-D
    Ma anche a riflettere ancora su questo ultimo tuo pensiero :”Devo guardare bene la mia vita, capire quali pensieri non sono più capaci di rigenerarsi, quali pensieri sono ostacolo al rinnovamento interiore, ripulire, come fossi pioggia, il mio giardino interiore”, che mi sta facendo nascere molti interrogativi su di me e sulla vita quotidiana .
    Appena potrò quindi, ti farò conoscere il mio pensiero “errante” …
    Ora devo salutarti, augurandoti, a te ed alla tua Famiglia, ogni bene :-D

  6. se ci pensi il profumo della pioggia lo senti arrivare, nell’aria. leggero.
    ti avvolge, ha un qualcosa di primitivo.
    mi elettrizza. non mi piaciono molto i climi umidi, sono un animale da deserto. ma il profumo della pioggia di primavera, quello si
    forse proprio perchè sa di pulito

  7. Mi piacciono, e mi piacciono assai, @Sabby, le parole qui della tua Amica @Magicamente ( “il profumo della pioggia lo senti arrivare, nell’aria. leggero. ti avvolge, ha un qualcosa di primitivo” ), trovando anch’ io – come lei, e come te a quanto leggo in questo tuo ennesimo bel post – come “un qualcosa di primitivo” in quell’ aspettativa fuggente di una pioggia rigeneratrice del nostro fisico stanco e della nostra anima compressa ( mi fa pensare alla corsa nel bosco ‘nudi’ dei protagonisti del bel libro di Lawrence “L’ amante di Lady Chatterly” :-D ), come un vagheggiare qualcosa di estraneo a noi, ma incline alla misericordia, che ci cada addosso da un cielo immacolato per portarsi via, lavarci tutte le nostre miserabili scorie esistenziali … togliendoci così tutte le nostre sofferenze per riconsegnarci infine ad una natura primordiale incommensurabilmente pura e bella, come quella che verdeggiava all’ inizio del tempo prima che noi nascessimo !
    Quelle scorie, che Tu dici di voler bene individuare nell’ anima tua, @Sabby, quei tuoi pensieri incapaci di rigenerarsi più, sono – a mio parere “errante” – non i tuoi bei sogni, ma i rimpianti, e tutti quei momenti in cui, non sempre per tua responsabilità o per tue scelte, “non sei riuscita ad essere te stessa”, ad esprimere compiutamene il tuo valore di Persona …
    Sii dunque “pioggia benefica” per l’ anima tua, Amica mia, se ferita lavala col pianto e con l’ inguaribile tua voglia di vivere non ostante tutto, sii sempre te stessa !!!

  8. magicamente@ è bella, bella perché delicatamente sembra accarezzarci, mi piace quel profumo che si respira dopo, dispone alla quiete!

  9. caro serbruno@ lo vorrei, vorrei essere come pioggia che pulisce ma a volte quelle particelle negative persistono,
    sai fanno parte anche di noi, del nostro lato ombroso, siamo persone con luci ma anche ombre, siamo amore e odio, però alemno vorrei capirli meglio questi sentimenti negativi, alemno non indirizzarli a persone, non so se sono stata chiara!!!

  10. Personalmente la primavera è il periodo dell’anno che apprezzo di più… vorrei non finisse mai… la cosa che in particolare mi piace è quando uscendo di casa la sera vedo le lucciole. mi trasmettono tutta la pace di cui ho bisogno… :)

cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...